Esprimo piena soddisfazione per il decreto legge sulle emergenze ambientali appena approvato dall’aula del Senato. Da questo provvedimento deve ripartire l’impulso per la buona politica, anche nella gestione delle emergenze ambientali. In questo dobbiamo dimostrare tutto il senso di responsabilità delle Istituzioni. Gli eventi eccezionali, come quelli che si sono verificati nel nostro paese negli ultimi anni partendo dal terremoto dell’Aquila fino a quello dell’Emilia Romagna, devono tornare ad essere gestiti dagli amministratori locali e non dai commissari. L’eccezionalità deve trovare la risposta in una buona amministrazione locale.