Esprimo piena soddisfazione per l’approvazione in Senato della legge di delegazione europea e la legge europea il voto di oggi è un atto importante perché queste legginei rispettivi ambiti, recepiscono i contenuti dei due disegni di legge comunitaria (disegno di legge comunitaria 2011 e disegno di legge comunitaria 2012), ovvero l’insieme delle disposizioni di recepimento delle normative dell’Unione Europea. Saremo finalmente in grado di adeguare i regolamenti italiani alle normative europee dandone attuazione in tempi rapidi.

In particolare con l’adozione del provvedimento sarà possibile chiudere venti procedure di infrazione. In questo modo si potrà ridurre non solo il peso economico ma anche quello politico delle infrazioni che pregiudicano la credibilità dell’Italia nelle sedi europee.

È un passo in avanti verso il superamento di una logica che vede i temi dell’Unione europea come separati da quelli nazionali andando nella direzione di una partecipazione attiva del Paese alla costruzione normativa europea.