L’approvazione, oggi in Senato, del testo del Ddl costituzionale che istituisce il Comitato sulle Riforme è un avvenimento importante che avvia un percorso di riforma.

Prima di tutto esso garantisce una composizione paritetica del Comitato tra Camera e Senato e anche un’adeguata rappresentatività ai piccoli gruppi e alle minoranze. Stabilendo poi una scadenza -18 mesi- entro cui procedere esso dimostra la volontà di questo Parlamento a portare effettivamente a compimento la riforma delle istituzioni.

Non è più tempo di rinvii e un ulteriore e contestuale passo sarà la necessaria riforma della legge elettorale: con il Procellum tornare alle elezioni sarebbe molto pericoloso perche’sarebbe impossibile avere una maggioranza parlamentare stabile.