Ieri siamo stati in Missione, insieme al Presidente della Commissione industria del Senato Mucchetti, in visita al Politecnico calzaturiero del Brenta, che è un’eccellenza italiana da tutelare e promuovere. 

La Missione è stata l’occasione per un confronto tra i rappresentanti istituzionali e gli operatori del settore sul disegno di legge che istituisce il marchio Italian Quality, che ho presentato a novembre ed è ora all’esame della Commissione Industria.

“La realtà che abbiamo visitato oggi – ha commentato Mucchetti, e condivido – “dimostra come i distretti industriali possano individuare forme di aggregazione ed autogoverno che consentano loro di stare sui mercati globali senza rinunciare alle proprie peculiarità”.

Non è un caso se il Distretto del Brenta, formato da oltre 500 imprese esporti il 91 per cento degli 1,9 miliardi del suo fatturato. Per questo vogliamo istituire un marchio pubblico per difendere le produzioni italiane dai diversi fenomeni di contraffazione legando la qualità all’origine senza oneri per le imprese che saranno libere di adottare o meno questo ulteriore marchio.