Sono molto contenta di aver partecipato all’apertura della campagna elettorale del Partito Democratico a Lucignano (Arezzo), un comune ben amministrato negli ultimi 10 anni da un sindaco bravo come Maurizio Seri, dove il Pd ha scelto come candidata Roberta Casini, una donna giovane e capace, che potrà contare su una comunità forte, una comunità che vince perché capace di portare avanti il rinnovamento nel Partito e nella amministrazione.

L’appuntamento elettorale di maggio è molto importante  perché oltre che per rinnovare le amministrazioni di molti comuni voteremo anche per eleggere i nostri rappresentanti al Parlamento europeo. Noi dobbiamo dire con forza che vogliamo un’altra Europa, che vogliamo un’Europa che punti su crescita ed occupazione. L’adesione del Pd al Partito Socialista Europeo, una delle due grandi famiglie politiche europee, è stata una scelta importante perché potremo incidere maggiormente dal punto di vista legislativo sulle scelte che sverranno fatte in Europa. Noi vogliamo ottenere che gli investimenti in ricerca ed innovazione che servono a creare lavoro ed occupazione rimangano fuori dal patto di stabilità. Noi vogliamo puntare sulle nuove generazioni perché investire sulle competenze dei giovani vuol dire poter cambiare modello economico. Noi vogliamo valorizzare i nostri beni culturali, tutelare il Made in Italy, rilanciare l’economia italiana con politiche pubbliche che salvaguardino le nostre piccole imprese manifatturiere.

Dobbiamo dire con forza che il Pd è il cambiamento, in Italia ed in Europa. Ma per essere credibili dobbiamo sostenere le riforme istituzionali e le misure economiche che il nostro governo sta portando avanti. Queste importanti scelte dimostrano che stiamo davvero praticando il cambiamento.