• News

Credo che la regolamentazione delle coppie di fatto omosessuali ed eterosessuali sia un atto di civiltà. Del resto siamo rimasti uno degli ultimi paesi in Europa a non avere una regolamentazione su questo tema, tema sul quale il premier Renzi ha ribadito il suo impegno.

In questa direzione va il testo unificato di 17 articoli depositato in Commissione giustizia dalla senatrice Cirinnà, il quale prevede da un lato unioni di fatto per coppie eterosessuali ed omosessuali che non vogliono formalizzare il loro rapporto ma vedere riconosciuti i propri diritti e dall’altro unioni civili con l’estensione dei diritti matrimoniali alle coppie dello stesso sesso attraverso un nuovo istituto giuridico, distinto dal matrimonio, che non contempla le adozioni e che equipara la coppia ai coniugi a tutti gli effetti.

Una proposta che ricalca in pieno il modello tedesco, che è appunto quello proposto dal Pd. Mi auguro che questo modello possa essere approvato il prima possibile perché rappresenterebbe un passo importante e necessario per un paese democratico che garantisce pari diritti a tutti i cittadini e le cittadine.