Esprimo il mio più profondo dolore per la scomparsa dell’ex partigiano Garibaldo Benifei, simbolo dell’antifascismo livornese.
A poche ore dal 70esimo anniversario della Liberazione dall’occupazione nazifascista, la morte di Garibaldo Benifei rinnova in tutti noi il monito a non dimenticare le radici della nostra democrazia, onorando la memoria di chi, come lui, fece una scelta di libertà, affrontando anche la reclusione durante gli anni bui del regime in quanto perseguitato politico.