mille

Ada Negri, Marguerite Yourcenar, Ipazia, Leonilde Iotti, Maria Teresa d’Asburgo, Matilde Serao, Vittoria Giunti, Samantha Cristoforetti, Marie Curie, Grazia Deledda, Rita Levi Montalcini e tante altre. Sono solo alcune delle Mille donne raccontate nel libro “Le Mille – I primati delle donne” con cui Ester Rizzo e le associate di Toponomastica Femminile mettono al centro il ruolo delle tante donne, famose e non, che – dalla scienza, alla politica, al giornalismo, all’arte, dallo sport, alla religione – hanno aperto una strada, non sempre ricevendo il riconoscimento adeguato. 

Questo libro le rende protagoniste raccontando mille storie e avviando un percorso per restituire loro il ruolo che meritano nella cultura ufficiale. La storia spesso è raccontata con troppi uomini e poche donne, per cambiare questo racconto e costruire insieme un futuro più giusto è importante impegnarsi, tutte e tutti, per ridare cittadinanza e riconoscimento a chi ha cambiato il mondo, affinché i sogni delle bambine e dei bambini possano non avere limiti. 

Per questo sono stata davvero felice di averne curato la prefazione. 

Qui trovate tutte le informazioni su “Le Mille – I primati delle donne”