Maggiore efficienza, valorizzazione del merito delle dipendenti e dei dipendenti di Camera e Senato, uso strategico delle risorse e contenimento dei costi: sono molto soddisfatta per il via libera arrivato dall’Ufficio di Presidenza della Camera all’istituzione del ruolo unico del personale del Parlamento, in cui affluirà il personale di Montecitorio e di Palazzo Madama. Si tratta di una riforma importante e necessaria, attesa da tempo, per la quale ho lavorato con convinzione da Vicepresidente del Senato, insieme alla Vicepresidente della Camera, Marina Sereni, insieme ai Presidenti dei due rami del Parlamento e agli uffici competenti, costruendo un’intesa e un confronto proficuo con la maggioranza delle sigle sindacali di Camera e Senato.

La razionalizzazione e la riorganizzazione dell’amministrazione ci dà la possibilità di far funzionare meglio le istituzioni, di raggiungere livelli maggiori di qualità, grazie a una migliore gestione delle risorse umane e a un loro impiego più flessibile e mirato, e di usare in maniera strategica le risorse economiche e professionali. Sono misure pensate a beneficio delle cittadine e dei cittadini. Sono felice del risultato ottenuto.

[Qui il comunicato sul sito del Miur]