Profondo cordoglio per la scomparsa dello scienziato Giovanni Bignami e immensa gratitudine per il patrimonio di conoscenza e sapere che ci ha lasciato in eredità.

Bignami che è stato Presidente della Agenzia Spaziale Italiana, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e del Cospar, il Comitato per la Ricerca Spaziale, ha fatto tanto per la ricerca scientifica del Paese, in una dimensione nazionale e internazionale, e ha saputo coniugare con estrema professionalità e grande passione l’attività di studio ai massimi livelli e la divulgazione scientifica attraverso libri, mezzi di informazione e trasmissioni televisive, per il pubblico più ampio ed eterogeneo.

Diceva di essere scienziato per ‘vocazione’, che non avrebbe mai potuto fare altro nella vita: ha lavorato con dedizione e genio, orientato a fare della scienza un terreno di conoscenza alla portata di tutte e di tutti.

Se ne va uno scienziato brillante e visionario, un uomo amante della sua professione, della scoperta e della condivisione del sapere. Rimane a noi e alle nuove generazioni una lezione di apertura, di curiosità e di impegno che intendiamo rendere fonte d’ispirazione per il nostro agire nella vita di tutti i giorni. Esprimo vicinanza alla famiglia e mi unisco al loro dolore.

[Qui il comunicato sul sito del Miur]