fotoOggi pomeriggio, all’auditorium di Sant’Apollonia, Valeria Fedeli ha incontrato i rappresentanti di Confindustria, Rete Imprese e altre realtà economiche per discutere delle scelte che il Parlamento compirà nella prossima difficile legislatura, assieme all’altro candidato al Senato Claudio Martini e al capogruppo PD al Consiglio Regionale Vittorio Bugli.

Nel corso degli interventi è emersa una prospettiva comune, quella di ricostruire di un Sistema Paese solido, in grado di rilanciare le risorse produttive italiane nel panorama dei mercati globali.

“Il periodo è nero per molte imprese e molti lavoratori – ha detto Valeria Fedeli – alle difficoltà congiunturali si aggiungono spesso inadeguatezze strutturali, e questo non è più tollerabile. C’è bisogno di un progetto di governo serio e responsabile, che elimini gli ostacoli, faciliti la collaborazione tra le parti sociali, e renda vera e sostenibile la competitività delle produzioni italiane. Il Partito Democratico è il solo credibile per portare avanti questo progetto”.

Rispetto alla Toscana, infine, ha affermato: “Noi vogliamo aprire, e tenere vivo, un confronto costante con le rappresentanze economiche e sociali, per collegare in modo sempre più stretto i territori con le istituzioni, nazionali e sovranazionali.

È necessario restituire slancio e fiducia a questa regione straordinaria, rinsaldando la sua forza manifatturiera e organizzando le basi di un turismo sempre più di qualità. Su questo sarà fondamentale un’azione di tutela del territorio e di cura dei paesaggi, di valorizzazione delle risorse culturali e di quelle eccellenze eno-gastronomiche che tutto il mondo invidia”