Credo che la discussione sull’Imu stia diventando una questione di propaganda. E anche per questo penso sia sbagliato agitarla cercando facile consenso. In un Paese come il nostro che stenta a crescere l’emergenza  è  tutelare e creare il lavoro.

Sui redditi degli italiani pesano molto di più altre tasse rispetto all’Imu e credo, ad esempio, che sarebbe più utile evitare l’aumento dell’Iva. Certo se avessimo risorse a disposizione potremmo ragionare di tutto  ma è necessario scegliere. Sull’Imu il Presidente del Consiglio ha usato parole chiare ed è tema che sarà affrontato.

Ma l’emergenza degli esodati, delle risorse per la Cig, della disoccupazione ci chiama a responsabilità e, come ci ha detto l’Ocse attraverso le parole di Giancarlo Padoan, la priorità per l’Italia – conclude la senatrice Fedeli – è la riduzione del costo del lavoro e non l’eliminazione dell’Imu.