La scorsa settimana sono stati approvati in Senato due importanti provvedimenti.

Il primo è il decreto contro il femminicidio, varato dal Consiglio dei Ministri ad agosto e approvato da Camera e Senato entro la scadenza, dopo un corposo lavoro di modifica migliorativa fatto ascoltando e coinvolgendo associazioni e operatori.

Le nuove norme sono quindi ora legge: il Decreto è un ulteriore passo, dopo la ratifica della Convenzione di Istanbul, per dotare il paese di efficaci strumenti di contrasto alla violenza sulle donne, con misure sul piano penale, amministrativo, economico e sociale.

È una strada su cui dobbiamo proseguire, con interventi mirati al cambiamento culturale, al superamento di stereotipi discriminatori e linguaggi sessisti, coinvolgendo tutte le istituzioni, la scuola, i media. Per garantire la possibilità alle donne di crescere e vivere senza violenza e di esprimere – per se stesse e per il paese tutto – tutta la propria forza.

Il secondo provvedimento approvato, che ora è passato alla Camera, è il decreto legge sulla pubblica amministrazione, che definisce una razionalizzazione di processi e spese che serve a rendere la gestione della PA più efficiente ed efficace, senza sprechi e nell’esercizio pieno della funzione di servizio ai cittadini.

Due provvedimenti importanti e  concreti, sul piano amministrativo e sociale, che rappresentano esempi del positivo lavoro che Governo e Parlamento stanno realizzando e su cui occorre continuare ed accelerare.

Grazie.

 

in Senato

Approvato il decreto sul femminicidio con 143 voti a favore, 3 contrari e nessun astenuto. Lega, Sel e M5S non hanno partecipato al voto. Con il via libera di palazzo Madama il provvedimento diventa legge.

Approvato il ddl n. 1015 di conversione in legge del decreto-legge n. 101, sulla razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni. Il testo passa adesso alla Camera.

 

dalla camera

Prosegue l’esame del disegno di legge sull’abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore.

 

in Commissione

In XIV Commissione si è tenuta l’audizione del Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi sull’utilizzo dei Fondi europei da parte dell’Italia.

 

ho presentato

Come prima firmataria il Disegno di LeggeIstituzione del marchio “Italian Quality” per il rilancio del commercio estero e la tutela dei prodotti italiani.

 

ho firmato

Il ddl in materia di “Disposizioni fiscali in favore dei lavoratori frontalieri” (n.1031).

L’interrogazione (n.3-00410) sulla necessità di assimilare alla «prestazione effettiva di lavoro» l’astensione dal lavoro relativa ai permessi che tutelano i donatori di sangue.

L’interrogazione urgente (n.3-00418) che chiede al Governo una verifica delle auto blu assegnate senza che sussistano reali esigenze di tutela.

L’interrogazione ai Ministri del lavoro, dell’interno e per l’integrazione (n.4-00951) sulle iniziative da assumere nel rispetto dei diritti dei minori non accompagnati che giungono nel nostro Paese per garantire loro tutela, protezione e assistenza.

 

temi della settimana 

GOVERNO. Il Consiglio del Ministri ha approvato un decreto legge con disposizioni urgenti in materia di finanza pubblica e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico. La manovra da 1,6 miliardi servirà a riportare il deficit entro il 3%.

Importante inoltre l’incontro del Governo con i sindacati Cgil, Cisl e Uil e Confindustria per discutere della legge di stabilità, che il 15 ottobre sarà in Consiglio dei Ministri. La legge dovrebbe prevedere un taglio al cuneo fiscale da 5 miliardi, nuovi incentivi al lavoro, la nuova Service tax, la riforma delle aliquote Iva, il rifinanziamento delle spese indifferibili.

CARCERI. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato un messaggio alle Camere sulla questione carceraria invitando il parlamento a recepire le istanze legate alla necessità di riformare il sistema giustizia e ad agire in fretta per “ottemperare in tempi stretti” a ciò che dice la Corte di Strasburgo. Un’analisi limpida di una situazione drammatica. Qui la mia dichiarazione.

PD. Presentate le candidature per il congresso del prossimo 8 dicembre. In corsa per la segreteria Pippo Civati, Gianni Cuperlo, Gianni Pittella e Matteo Renzi.

 

in Toscana

Dal 2014 sconti sulle tasse a chi investe su cultura e paesaggio. Chi finanzia iniziative culturali o contribuisce alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio, sostenendo ad esempio il recupero di immobili posti sotto tutela, potrà contare su un sconto sull’Irap.

La Regione assegna alla Società della Salute di Firenze un ulteriore finanziamento di 221.000 euro per il completamento della struttura a custodia attenuata destinata a ospitare le madri detenute con i loro bambini, per garantire l’esecuzione delle opere di adeguamento alla normativa antisismica.

 

in evidenza

Lunedì 14 ho partecipato alla presentazione del libro “Le leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia”, curato dalla Fondazione Iotti. Qui potete trovare quello che ho detto.

Sabato sono invece stata alla Sessione di chiusura del XXVII Festival Internazionale di Cinema e Televisioni Eurovisioni.

Oggi, martedì 15, sono a Bruxelles con una delegazione del Senato per una serie di incontri con eurodeputati italiani, rappresentanti delle Regioni, funzionari della Rappresentanza permanente dell’Italia ed esponenti di Confindustria. Scopo della missione è assicurare un rapporto continuativo e un coordinamento delle azioni tra il Senato e il Parlamento europeo, in particolare su temi si estrema attualità per l’Italia quali, ad esempio, la tutela dei prodotti tipici nazionali.

 

la prossima settimana

Nella seduta del 15 ottobre ci sarà l’informativa del Ministro per le riforme costituzionali sulla relazione finale della Commissione per le riforme costituzionali nonché la seconda deliberazione del Senato sul disegno di legge costituzionale di istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali.

Si discuteranno inoltre la ratifica dell’Accordo Albania, Grecia e Italia sul progetto «Trans Adriatic Pipeline» e la mozione Ghedini sul processo di democratizzazione in Myanmar.

Questo il calendario dei lavori del Senato della settimana.