Il bilancio del Senato per il 2013 approvato oggi in Aula comporta un risparmio per lo Stato di circa 34 milioni di euro nel 2013 e di circa 100 milioni di euro nel periodo 2013-2016.  Con una diminuzione delle spese più forte rispetto a quanto preventivato nel 2012. Un risultato in linea con l’impegno assunto dal Senato nei mesi scorsi, strada sulla quale è ora necessario proseguire per migliorare ulteriormente il processo di riduzione dei costi.

Inoltre, l’approvazione di importanti e concreti impegni per riorganizzare la struttura verso scelte di qualificazione e forti innovazioni di funzionamento, deve portare ad ulteriori risparmi ed equità nei trattamenti