Ho appreso con molto piacere del voto unanime con cui la commissione Affari costituzionali del Senato si è espressa sulla nomina di Raffaele Cantone a presidente dell’Autorità dell’anticorruzione. Un’ottima scelta che premia l’impegno profuso dal magistrato in questi anni, in particolare nella lotta alla camorra. Sono convinta che, dopo il voto della commissione Affari costituzionali della Camera e la nomina ufficiale di Cantone, l’avvio della nuova Autorità contribuirà significativamente a determinare una sempre maggiore trasparenza nell’amministrazione del Paese.