Come firmataria di un emendamento sul Tfr in busta paga, sostengo che la legge di Stabilità possa contribuire a un sistema più equo, che prevede una tassazione separata in grado di incentivare una maggiore adesione da parte dei lavoratori, e che si tramuterà in maggiori consumi e in maggiori entrate per lo Stato.
Abbiamo bisogno di misure che non richiedano coperture aggiuntive, ma determinino un aumento positivo dei saldi di finanza pubblica tutelando maggiormente le scelte dei lavoratori, e per questo anche il convegno che lunedì terremo qui in Senato, sul tema “Previdenza, risparmio e TFR nel dibattito di politica economica” sarà un’occasione fondamentale per confrontarsi sul rapporto tra welfare, pensioni ed equità.