Con l’approvazione della Legge di Stabilità abbiamo dato il via ad una manovra economica espansiva, che impiega risorse superiori a quelle del passato per la crescita, con un buon equilibrio tra il sostegno degli ammortizzatori sociali e la diminuzione della pressione fiscale sulle imprese.

Questa Legge di Stabilità è frutto anche di un grande lavoro fatto in Senato in questi giorni: nel maxiemendamento votato, infatti, sono stati recepiti molti miglioramenti alla manovra su vari aspetti, come per i provvedimenti sull’Irap e per le risorse con le quali attuare la riforma del mercato del lavoro, per il fondo di contrasto alla tratta di esseri umani, per la salvaguardia dei lavoratori delle province, per le risorse a disposizione dei patronati.