È una bella notizia il ritiro dei licenziamenti da parte dello stabilimento Smith Bits di Saline di Volterra, è fondamentale che si continui l’attività nella fabbrica e che si utilizzino tutti gli strumenti a disposizione, compresa la cassa integrazione straordinaria, anche se ovviamente gli obiettivi principali restano la piena attività lavorativa e la programmazione di nuovi investimenti sul territorio.
Il tavolo di crisi aperto al Mise con la Regione Toscana si è dimostrato utile per un serio confronto tra tutti i soggetti, azienda, sindacati e istituzioni, con la riapertura della fabbrica e la rimozione del blocco delle merci non sono risolti tutti i problemi ma certamente aver scongiurato la chiusura dello stabilimento è un primo passo; stessa cosa per la vertenza che riguarda gli ex dipendenti della People Care di Guasticce, dove la disponibilità della Comdata spa a riaprire il call center, seppur riassumendo metà degli operatori, può essere un primo spiraglio per la difficile situazione che coinvolge tutto il settore.