Dopo le audizioni, l’inizio oggi della discussione in commissione giustizia del Senato sul Disegno di legge Pillon, coincide con il momento in cui devono cadere tutte le maschere. Il Partito Democratico ha da subito detto chiaramente che questo provvedimento non è emendabile e va quindi ritirato in toto. Aprire alla possibilità di modifiche al testo

Il testo del mio intervento in Aula del 19 marzo 2019 sulla domanda di autorizzazione a procedere in giudizio ai sensi dell’articolo 96 della Costituzione nei confronti del senatore Matteo Salvini nella sua qualità di ministro dell’interno pro tempore per il caso della nave Diciotti   Colleghe e colleghi, l’accusa che il Tribunale dei Ministri

Il testo dell’Ordine del Giorno presentato e approvato dall’Assemblea nazionale del Partito Democratico del 17 marzo 2019 Sono trascorsi 100 anni, era il 1919, dall’abolizione dell’autorizzazione maritale alle donne per poter lavorare; una questione che aveva caratterizzato per lungo tempo il dibattito sul codice familiare e che derivava dal sostanziale non riconoscimento alla donna della

La mia lettera ad Avvenire del 13 marzo 2019 Giovani e studenti il 15 marzo scenderanno in piazza in tutto il mondo per chiedere di affrontare in modo più forte e convinto i cambiamenti climatici, per far rimbombare ovunque quel messaggio globale lanciato lo scorso dicembre alla COP24 da Greta Thunberg, studentessa svedese di 16

Martedì scorso, insieme a Emma Bonino, abbiamo convocato una conferenza stampa in Senato per fare il punto su dove siamo arrivati con il disegno di legge Pillon. Le audizioni in Commissione giustizia sono quasi terminate ed è importante osservare che esiste in Parlamento e nel Paese un fronte trasversale molto ampio che ritiene questo disegno

previous arrow
next arrow
Slider
Carta famiglia: fermare deriva razzista e discriminatoria
Pillon: oggi è il giorno della verità per il M5S
Ministro Salvini, dia il buon esempio: si faccia processare
Le famiglie e il ruolo delle donne: l’impegno del Pd
Per lo sviluppo sostenibile, per il futuro
Ddl Pillon: un provvedimento inemendabile che va ritirato
previous arrow
next arrow
Slider

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Privacy Policy Cookie Policy
Social Media Policy