Quarantanni anni fa Nilde Iotti diventava la prima presidente donna della Camera dei Deputati, ruolo attraverso il quale incarnò al massimo livello l’ideale di donna delle istituzioni. Un modello di riferimento per generazioni di donne e uomini della politica e delle istituzioni. Proprio alla costruzione di un rapporto positivo tra politica e funzioni dello Stato,

Domenica 26 maggio si vota per rinnovare il Parlamento Europeo: la scelta è tra chi vuole continuare con demagogia, sfiducia e allarmismo e chi invece vuole credere e impegnarsi per un cambiamento reale e possibile. Credere nei valori democratici, di uguaglianza e giustizia sociale, nella solidarietà e nella parità di genere, per farne la base

Da 27 anni le date del 23 maggio come anche del 19 luglio fanno parte del nostro calendario civile. La morte per mano mafiosa di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e delle donne e degli uomini delle scorte segnò infatti nel 1992 l’inizio di una nuova consapevolezza, un risveglio delle coscienze, l’assunzione di una

Celebrare la Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia non è un impegno formale limitato a una data sul calendario. Significa attuare, ogni giorno, ciò che prescrive la Costituzione specificatamente all’articolo 3 che contiene il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale e quindi il fondamento della libertà, della pace e della giustizia. In Italia e in

Il mio articolo pubblicato su Huffingotn Post il 1 maggio 2019 Il lavoro al centro, prima di tutto. Lavoro di qualità, pagato in modo giusto e paritario, capace di garantire pienamente i diritti, orientato allo sviluppo sostenibile. Se vogliamo superare un dibattito e una dinamica politico-elettorale che premia chi soffia su paura, rabbia, insoddisfazione, intolleranza

previous arrow
next arrow
Slider
Carta famiglia: fermare deriva razzista e discriminatoria
NILDE IOTTO: ESEMPIO DI DONNA DELLE ISTITUZIONI ANCHE PER LE NUOVE GENERAZIONI
Credere nel cambiamento dell’Europa, votare PD
Falcone: scuola fondamentale per rafforzare la cultura della legalità
UN IMPEGNO QUOTIDIANO CONTRO OMOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA
Il coraggio di cambiare davvero. Verso il lavoro di qualità e sostenibilità
previous arrow
next arrow
Slider

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Privacy Policy Cookie Policy
Social Media Policy